La linea "P"

 

Anche la più comune delle cartoline merita di essere osservata attentamente, perché capita talvolta di trovare qualche cosa di inconsueto. In questa ennesima immagine di Piazza della Borsa il fotografo ha fermato, inconsapevolmente, un momento particolare nella storia dei trasporti locali.

Piazza della Borsa

L'anno era il 1951 e si stava rinnovando e trasformando tutto il comparto del trasporto urbano. La politica seguita dall'ACEGAT era quella di usare come mezzo principale il filobus, mantenendo i tram nei percorsi pianeggianti a forte traffico e limitando gli autobus a poche linee con particolari caratteristiche di traffico e di pendenza.

Linea P

In questo contesto, nel gennaio 1951 viene istituita la linea "P" da Piazzale Rosmini a Piazza della Borsa; successivamente la linea viene prolungata fino alla Stazione Centrale. Dal 1º gennaio 1952 tutte le linee auto-filoviarie contraddistinte da lettere vengono identificate con numeri e la linea P diventa "30".